Pioli: “Per lo scudetto sarà lotta, Ibra sta meglio e ci aiuterà“

Pioli: “Per lo scudetto sarà lotta, Ibra sta meglio e ci aiuterà“

Il Milan va a caccia del settimo risultato utile consecutivo in campionato per confermarsi in testa alla classifica di Serie A, ma nel cammino dei rossoneri si mette l’Empoli. Grande con le grandi, ma dalle prestazioni altalenanti con le squadre di medio o medio-bassa classifica, il Diavolo non può permettersi di sbagliare contro i toscani se vuole proseguire il sogno scudetto.

PIOLI: “VEDERE TIFOSI FELICI È SODDISFAZIONE PIÙ GRANDE”

Lo sa bene il tecnico STEFANO PIOLI, che nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match di San Siro ha sottolineato come sarà importante avere dalla propria parte il pubblico: “Credo che la soddisfazione più bella che possiamo avere è vederli felici, quando ci riusciamo siamo soddisfatti. La loro passione ci può fare molto bene e siamo contenti di trovarli anche domani sera. Non dobbiamo farci ossessionare dal nostro passato, ma pensare che ogni partita è diversa dalle altre. Dobbiamo giocare con continuità, qualità e ritmo per far emergere le nostre caratteristiche. Napoli non è ultimo gradino, dobbiamo rimanere attaccati al presente e alla quotidianità. Ho visto una squadra concentrata che si è preparata molto bene”. Ha poi aggiunto: “Non c’è stato bisogno del mio intervento per far capire quanto è importante la sfida di domani. L’esperienza del passato è stata utile, ma è inutile continuare a guardare al passato.Io vedo una squadra determinata, convinta e con la serenità necessaria per affrontare questo finale di campionato. Sapremo affrontare le partite con la giusta concentrazione e determinazione”.

PIOLI: “PER LO SCUDETTO SARÀ UNA LOTTA SERRATA”

Il tecnico rossonero non ha nascosto che il finale di campionato sarà ricco di emozioni e insidie: “Saranno 10 partite molto tirate, le prime 5 del campionato cercheranno di fare più punti possibili, sarà una lotta serrata. Noi dobbiamo concentrarci sulla prossima e dare il massimo. Difficile fare previsioni, è stato un campionato particolare: nessuno è riuscito ad allungare. Continuo a pensare che le prime 5 sono squadre molto forti che potrebbero fare una striscia di vittorie consecutive, il campionato italiano è molto difficile Tutti i campionati si lottano e vincono con le partite sporche, le partite vanno sofferte e lottate. Dovremo essere umili e credere nelle nostre qualità”. Ammette: “L’Empoli mi fa paura. Abbiamo visto la partita dell’andata, ci hanno creato difficoltà e abbiamo bisogno di giocare bene. Io vedo una squadra determinata, convinta e con la serenità necessaria per affrontare questo finale di campionato. Sapremo affrontare le partite con la giusta concentrazione e determinazione”.

PIOLI: “IBRA CI DARÀ GRANDE SUPPORTO”

Non sono mancati gli elogi a Giroud: “Di Olivier mi piace tutto, di come gioca per la squadra, sa lavorare in pressione, sa venire a giocare per smistare, sa attaccare la profondità e mi piace soprattutto la persona che è, molto determinata e serena, una persona con cui è un piacere lavorare. Ibrahimovic? Zlatan dà tutto e tanto alla squadra in tutto quello che fa, per il suo carisma, per la sua qualità, per il giocatore intelligente che è in campo: sa quando riempire l’area e quando no. Sta un pochettino meglio, ci darà un grande supporto”. Poi le scelte di formazione: “Tonali sta bene come stanno bene Kessie, Bennacer e Diaz. Giochiamo in 11, sapete quanto è importante avere caratteristiche diverse in panchina. Sono molto fiducioso perché abbiamo i giocatori adatti per cominciare la partita e per avere soluzioni a partita in corso. Cerco di schierare la formazione migliore. Chi riterrò migliore tra i Romagnoli e Kalulu lo schiererò dall’inizio. Alessio sta bene dopo l’infortunio, chi comincerà lo vedremo domani. Sostituto Theo? Florenzi con la Sampdoria mi era piaciuto molto, al momento preferirei Calabria a destra e Florenzi a sinistra. Vedremo domani”.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/milan/2022/03/11-90770792/pioli_napoli_non_e_ultimo_gradino_pensiamo_al_presente_/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: