Milan, Pioli: “Inizio importante, ma la Juve è sempre favorita”

Milan, Pioli: “Inizio importante, ma la Juve è sempre favorita”

MILANO - Il tecnico del MILAN, STEFANO PIOLI, ha parlato ai microfoni di “Radio anch’io sport” su Rai Radio 1, commentando il PRIMATO IN CLASSIFICA dopo la vittoria nel DERBY di sabato: “Il nostro è stato un inizio di campionato importante, siamo soddisfatti, ma dovremo incontrare tante difficoltà: per me essere ambiziosi significa pensare alla prossima partita. Ora siamo concentrati per l’Europa League, poi si vedrà. Il nostro è un gruppo che lavora bene, che si è rodato ulteriormente durante la pausa per le nazionali. Ibra? Ogni squadra, dal campione che ha, cerca di portare a casa dei vantaggi, ma stiamo cercando di prendere da ogni nostro giocatore il massimo che ha. Questo Milan è nato nel gennaio del 2020, con una squadra più vicino ai nostri meccanismi e con giocatori come Ibra e Kjaer”. Ibrahimovic, doppietta da urlo! Il Milan vince il derby contro l’Inter [Ibrahimovic, doppietta da urlo! Il Milan vince il derby contro l’Inter] Per quanto riguarda il futuro in rossonero di IBRAHIMOVIC, Pioli ha aggiunto: “Ibra al Milan anche nel futuro? Questo non lo so, è difficile pensare al futuro, nemmeno lui ci sta pensando. È giusto essere concentrati sul presente, la cosa più bella è vedere Zlatan felice, contento di allenarsi e di stare con i compagni. Poi da qui alla prossima stagione c’è tanto tempo, questo non è il momento”.

MILAN,  PIOLI SI GODE IL MOMENTO

Per Pioli adesso è decisamente meglio godersi il presente: “Adesso i giocatori si conoscono meglio, hanno molta consapevolezza e fiducia, e la continuità nei risultati aiuta. Tonali? Ha avuto un’estate difficile ed è arrivato negli ultimi giorni di mercato: è un giocatore di prospettiva e qualità. Per me è un titolare, ma ho la fortuna di avere più titolari e tante partite da disputare”. L’allenatore si dice sicuro che la società farà di tutto per RINNOVARE I CONTRATTI DI BIG COME DONNARUMMA, CALHANOGLU E IBRAHIMOVIC, poi sprona la squadra in vista del debutto di giovedì sera nella fase a gironi dell’Europa League contro il Celtic: “Ci terrà a far bene in Europa, che è il giardino del Milan. Siamo nell’Europa che conta meno ma cercheremo di vincere, anche se siamo finiti in un girone molto equilibrato”. Il Milan si salva ai rigori: è in Europa League [Il Milan si salva ai rigori: è in Europa League] C’è modo per parlare della Juventus di ANDREA PIRLO: “Credo sia una persona molto intelligente e troverà ogni soluzione possibile. Siamo all’inizio della stagione, hanno avuto le loro assenze e difficoltà, e quando si inizia un nuovo ciclo si ha bisogno di tempo, anche se il calcio non ne dà. Sono però sicuro che restano i favoriti per lo scudetto. Coronavirus? La situazione non è semplice ma siamo in mano a dei professionisti, abbiamo un protocollo preciso e siamo dei privilegiati, visto che siamo sempre controllati. Anche noi, come ogni cittadino, dobbiamo rispettare le regole: mascherine e distanziamento sociale”.

Pioli: “Per lo scudetto tre squadre davanti a noi”

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: