Milan, Brahim Diaz incorona Ibrahimovic: “Ha l'età di mio padre ma fa ancora la differenza“

Milan, Brahim Diaz incorona Ibrahimovic: “Ha l'età di mio padre ma fa ancora la differenza“

MILANO - Tra le rivelazioni di questa prima parte di stagione del MILAN c’è BRAHIM DIAZ. Lo spagnolo, arrivato in estate dal REAL MADRID, sembra aver trovato subito la sua dimensione ed ha già collezionato 10 presenze e tre gol tra campionato ed Europa League. Intervenuto ai microfoni di Vamos, programma in onda su Movistar+, ha speso parole al miele nei confronti del club rossonero: “Adesso ho minuti in campo. A Madrid sono stato molto bene, ma ora sto dando il meglio del mio calcio, mostrando quello che posso dare. Qui è molto più facile, perché amo il calcio. Ritorno a Madrid? Sono concentrato sul Milan e qui sto facendo del mio meglio. La città è molto bella, con persone super amichevoli. Bisogna essere protetti a casa, anche se ci alleniamo e viaggiamo tutto il giorno. Sono felicissimo di essere in Italia, mi sono adattato abbastanza velocemente. Siamo in testa, la squadra è competitiva, siamo forti e dobbiamo continuare con questa dinamica”.

BRAHIM DIAZ E IL RAPPORTO SPECIALE CON IBRAHIMOVIC

Trascinatore del Milan in questa prima parte di stagione è stato Zlatan IBRAHIMOVIC, che sembra aver ritrovato una seconda giovinezza. Brahim Diaz incorona il gigante svedese e ammette: “Ha la stessa età di mio padre, eppure vediamo tutti di cosa è capace, continua a fare la differenza. Nel calcio l’età è relativa e lui lo sta dimostrando. Abbiamo legato, mi dà ottimi consigli e ho una bell’intesa con Zlatan, dentro e fuori dal campo. Parliamo di un vincitore. Fare la tua parte non basta, devi sempre lavorare di più con lui. Mi dice ‘non hai ancora finito, ora devi fare gli addominali con me’. Chiede molto e tu migliori tanto”.

Eterno Ibrahimovic

BRAHIM DIAZ SUL REAL MADRID

Lo spagnolo è passato al Milan in prestito dal REAL MADRID, club che, anche se da lontano, continua a seguire con interesse: ”Zidane non smette di vincere titoli. Alla fine si mette tutto in discussione, ma lui non delude mai come allenatore e come persona. Abbiamo un rapporto d’affetto speciale e reciproco. Ora ci sentiamo di meno ma ogni tanto ci scriviamo. Il Real riuscirà a raggiungere i suoi obiettivi, come al solito: è un ambiente vincente”, ha concluso Brahim Diaz.

Cassano: “Se non ti alleni bene con Ibra ti attacca al muro..”

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/milan/2020/11/11-76101304/milan_brahim_diaz_incorona_ibrahimovic_ha_l_eta_di_mio_padre_ma_fa_ancora_la_differenza_/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: