Moviola Milan-Atalanta: Orsato, la peggior partita di sempre

Moviola Milan-Atalanta: Orsato, la peggior partita di sempre

Un errore di quello che viene ancora (per quanto?) considerato fra i migliori del mondo, ORSATO (VOTO 4,5), indirizza pesantemente la corsa scudetto, già influenzata dalla peggior stagione arbitrale degli ultimi anni (con il MILAN che, altre volte, ha subito decisioni sbagliate). Come si faccia a non fischiare in campo, naturalmente, serenamente, il fallo di KALULU SU PESSINA sull’1-0 lo può sapere solo l’arbitro per il quale sono stati cambiati regolamenti e limiti d’età per permettergli di andare in QATAR (ed evitare alla nostra classe arbitrale la peggiore figuraccia di sempre). Lo stesso dicasi per il contatto (fuori area) DJIMSITI-GIROUD: bastava fischiare, invece… La chiude (male) con 22 falli e 5 gialli (la sua media è altissima, 6 a gara. Davanti ha VOLPI, MERAVIGLIA e PATERNA. Le conclusioni le lasciamo a voi…).  [Milan-Atalanta: i numeri del match] Guarda il video Milan-Atalanta: i numeri del match

MILAN-ATALANTA, DA ANNULLARE IL GOL DELL’1-0

KALULU inforca la gamba sinistra di PESSINA con la sua destra: un fallo netto, chiaro, che ORSATO o non ha visto o - peggio - ha ignorato. Sarebbe da VAR anche perché è in piena APP (fase d’attacco) e il gol arriva immediato. Ed invece: Orsato non fischia (saranno diversi i “non fischi” fatti), IRRATI sicuramente in difficoltà si rifugia dietro il protocollo. GOL IRREGOLARE. Contatto sull’anca destra (per il VAR, che lo fa vedere) e sulla gamba destra (per noi) di DJIMSITI SU GIROUD: anche qui, fallo netto, ma fuori area. Manca anche il giallo (non il rosso, non è chiara occasione). 

VAR: IRRATI 5,5 

Sarebbe da 8. Già, sarebbe se… [Milan, lo scudetto prende forma: Leao e Theo stendono l’Atalanta] Guarda la gallery Milan, lo scudetto prende forma: Leao e Theo stendono l’Atalanta

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/moviola/2022/05/16-92890018/moviola_milan-atalanta_orsato_la_peggior_partita_di_sempre/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: