Milan, Tonali guida l'esercito degli incerti

Milan, Tonali guida l'esercito degli incerti

MILANO - Tra i volti nuovi nell’ultima stagione, rischia di rimanere al MILAN solo HAUGE. Che è l’unico rossonero preso a titolo definitivo. Gli altri sono in bilico, la società soppesa ogni valutazione. Anche a medio termine, in alcuni casi. C’è di mezzo l’Europeo Under 21, fase di apparente stand-by in principio di mercato. Balla un grande quantitativo di milioni, ad esempio, attorno a Sandro TONALI: col BRESCIA si è andati a dama lo scorso settembre, dopo una fitta trattativa. Anche articolata, perché al prestito oneroso di 10 milioni si aggiungono i successivi 15 per il diritto di riscatto e ulteriori 10 di bonus. Inevitabile che il club rossonero, dopo un campionato incolore per TONALI, punti allo sconto da parte del club di CELLINO. La conferma al MILAN del regista sembrava una formalità, invece bisognerà scendere a patti. 

ATTESA PER DIAZ

Incerto anche il destino di Brahim DIAZ: c’è il REAL a dettare le condizioni, prima di procedere a un eventuale nuovo prestito dello spagnolo. Sulla panchina madridista potrebbe non trovarsi più ZIDANE, e allora il quadro della situazione è da rimandare. Se DIAZ, che ha chiuso in crescendo con la maglia rossonera, non dovesse rientrare nei piani del REAL, allora scatterebbe il via-libera. 

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/milan/2021/05/27-82095950/milan_tonali_guida_l_esercito_degli_incerti/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: