Milan, riflettori su Leao: rossoneri pronti a blindarlo

Milan, riflettori su Leao: rossoneri pronti a blindarlo

MILAN - L’ultima giocata vincente di Rafa LEAO in ordine cronologico risale al pareggio di Olivier GIROUD in casa della Lazio. La classica sgroppata sulla fascia che ha mandato in tilt la difesa di Maurizio Sarri, poi un delizioso suggerimento per l’arrivo del compagno di squadra. Il MILAN ha dato vita alla riscossa all’OLIMPICO anche grazie ai numeri del suo campioncino, un ragazzo che sta continuando a crescere e lo ha dimostrato con gol e assist nel corso della serie A. Sono ben NOVE le marcature nell’attuale campionato, mentre i suggerimenti vincenti arrivano a cinque in trenta presenze totali, ed è la miglior annata in fase conclusiva per il portoghese. Il MILAN conta tanto sulle sgroppate di Rafa a tal punto che in diverse partite è stata l’unica vera ARMA per scardinare le difese avversarie. Se non si accende Leao, difficilmente il Milan riesce a pungere con convinzione. A Milanello se lo coccolano, perché LEAO è davvero l’unico che da un momento all’altro può sbocciare per diventare un CAMPIONE.  [Milan, che gol di Leao: destro a giro perfetto!] Guarda il video Milan, che gol di Leao: destro a giro perfetto!

IL FUTURO DI LEAO

Il nativo di Almada è in TRATTATIVA con il Milan per il RINNOVO del CONTRATTO. La società rossonera è fermamente convinta di volerlo TRATTENERE, sa quanto può ancora dare l’attaccante portoghese nei prossimi anni e Rafa rappresenta l’immagine del progetto di crescita del Milan. Il suo CONTRATTO scade tra due anni, nel giugno del 2024 e sono in atto colloqui per estenderlo fino al 2026 con importante adeguamento salariale. Si parla infatti di un AUMENTO fino a 4,5 MILIONI di euro rispetto all’attuale ingaggio da 1,8 milioni, anche se la richiesta del giocatore sarebbe leggermente più alta. Le CONTRATTAZIONI però stanno andando avanti a RILENTO anche perché bisogna attendere il ricorso della causa dello Sporting Lisbona nei confronti del giocatore e del Lille. Sia Leao che la società francese dovranno pagare 16,5 milioni allo SPORTING per la rescissione che fece nel 2018 il giocatore portoghese liberandosi in modo unilaterale dal club di Lisbona, accasandosi poi in Francia. Il Milan in questa storia sta provando a mediare e supportare il giocare soprattutto sotto l’aspetto morale e legale. Ma i TEMPI potrebbero allungarsi perché Leao vorrebbe prima chiarire la sua posizione con lo Sporting e poi sottoscrivere il rinnovo con il Milan. 

LEAO VIA DAL MILAN: SERVONO ALMENO 70 MILIONI

Rafa sta benissimo a MILANO e vorrebbe proseguire il matrimonio con i rossoneri, mentre la DIRIGENZA sta facendo di tutto per accontentare il giocatore e il suo AGENTE, ma allo stesso tempo cominciano ad avvicinarsi CLUB STRANIERI. Si fanno sempre più forti voci di un’OFFERTA importante arrivata all’entourage del ragazzo nei giorni scorsi da un club di PREMIER LEAGUE, intenzionato a spendere sull’attaccante. Il MILAN ha subito messo in chiaro una cosa: per VENDERE Leao serviranno almeno 70 MILIONI, cifra che potrebbe anche spaventare eventuali investitori. La situazione è in DIVENIRE, Maldini e Massara proseguono nel dialogo per il prolungamento ma soprattutto sono accanto a Leao per questo finale di stagione in cui la speranza di Pioli è che il suo miglior giocatore offensivo possa essere decisivo per la conquista dello scudetto.  [Milan, Leao a caccia di record] Guarda il video Milan, Leao a caccia di record

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/milan/2022/04/28-92271197/milan_riflettori_su_leao_rossoneri_pronti_a_blindarlo/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: