Milan, Ibrahimovic: “Giocherò finché non vedrò qualcuno più bravo di me“

Milan, Ibrahimovic: “Giocherò finché non vedrò qualcuno più bravo di me“

“Voglio giocare il più a lungo possibile”: Zlatan Ibrahimovic in un’intervista al sito ufficiale della Uefa ha parlato del suo futuro, allontanando per il momento i pensieri di ritiro. “Non voglio ritirarmi e poi dire che avrei potuto continuare, perché ME NE PENTIREI per il resto della vita. La realtà è che giocherò finché non vedrò QUALCUNO PIÙ BRAVO DI ME, quindi gioco ancora…”. [Ibrahimovic in Ferrari a Maranello: sorpresa e sfottò a Binotto] Guarda il video Ibrahimovic in Ferrari a Maranello: sorpresa e sfottò a Binotto

MILAN, IBRAHIMOVIC: “RITIRO? DOVRÒ RICOMINCIARE DA ZERO”

“Il futuro deve ancora essere scritto, non faccio programmi e vediamo cosa succede - ha spiegato la punta del Milan -. A 40 anni, l’attaccante di Malmoe sente di avere ancora qualcosa da dare: “Ci svegliamo, ci prepariamo, ci alleniamo, mangiamo e ci riposiamo. Il giorno dopo è uguale. Fai queste cose per 20 ANNI e in cambio ricevi adrenalina. Quando improvvisamente ti fermi VIENE A MANCARE TUTTO, allora devi ricominciare da zero e iniziare qualcosa di nuovo”.

MILAN, IBRAHIMOVIC AI GIOVANI: “DIPENDE SOLO DA VOI”

“Un consiglio da dare ai giovani? Si dice sempre ‘Che consiglio daresti a un bambino?’ e di solito la risposta è ‘Credi in te stesso, sii felice e non mollare mai’, o qualcosa di simile. È facile dirlo, ma farlo è la parte più difficile. CIRCONDARSI DI PERSONE POSITIVE, di energia positiva, aiuta molto perché rende le cose più facili. Quando hai persone negative intorno a te, ti trascinano giù. È come se non volessero che tu abbia successo. Quindi il mio consiglio è: ‘È facile e tutto è possibile, ma dipende da te’”.

IBRAHIMOVIC: “UN’EMOZIONE GIOCARE ANCORA NEL MILAN”

“Gioco con molta emozione perché è un club che mi ha dato la felicità, mi ha dato tanto e penso di aver trascorso più anni qui che in tutti i club che ho rappresentato”, ha spiegato la punta svedese. “E’ stato bello tornare in CHAMPIONS LEAGUE: dopo aver sfiorato la qualificazione per un paio d’anni, tutti erano molto contenti di tornare. Non l’ho mai vinta? Non serve vincere tutto per essere il migliore, guardate RONALDO il Fenomeno”. [Ibrahimovic a Maranello: giro in Ferrari con Sainz e siparietto con Binotto] Guarda la gallery Ibrahimovic a Maranello: giro in Ferrari con Sainz e siparietto con Binotto

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/milan/2022/03/25-91272359/milan_ibrahimovic_giochero_finche_non_vedro_qualcuno_piu_bravo_di_me_/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: