“Il Fondo Elliott supporta l'offerta di Candy per l'acquisto del Chelsea“

“Il Fondo Elliott supporta l'offerta di Candy per l'acquisto del Chelsea“

Il FONDO ELLIOTT irrompe nella corsa per l’acquisto del CHELSEA. Secondo quanto riportato da ‘Sky Sports’, infatti, gli attuali proprietari del MILAN sarebbero tra i sostenitori di minoranza dell’offerta pubblica di acquisto avanzata dal promotore immobiliare NICK CANDY, tra i candidati per la successione a Roman Abramovic alla guida del club londinese.

CHELSEA, NICK CANDY FA SUL SERIO PER IL DOPO ABRAMOVIC

La notizia arriva a poche ore dal termine delle offerte per l’acquisto del Chelsea. Entro la giornata di giovedì, infatti, si conosceranno i nomi in lizza per diventare i nuovi proprietari dei Blues, dopo la decisione di Abramovic di vendere il club, con prezzo di partenza 3 miliardi di sterline, e dopo che i successivi provvedimenti del governo britannico hanno accelerato la situazione, visto che ai campioni d’Europa in carica sono stati di fatto bloccati i conti, con il divieto di fare MERCATO in entrata e in uscita e anche con l’obbligo di giocare le partite di campionato e Champions a PORTE CHIUSE. [Tuchel euforico ma la domanda sulle sanzioni gli rovina la serata] Guarda il video Tuchel euforico ma la domanda sulle sanzioni gli rovina la serata

“POSSIAMO DARE STABILITÀ FINANZIARIA AL CLUB”

Nei giorni scorsi Nick Candy è uscito allo scoperto circa le proprie intenzioni per il Chelsea: “Per noi si trratta di un’opportunità irripetibile per restituire il calcio ai tifosi e metterli al centro delle operazioni e della strategia del Chelsea Football Club. Vogliamo preservare l’eredità del club, siamo in grado di fornire la stabilità finanziaria per garantire la crescita futura della società sulla scena mondiale”, le parole di Candy, tifoso storico del Chelsea con un patrimonio stimato attorno al miliardo e mezzo di sterline.

FONDO ELLIOTT-CHELSEA, PRONTA UNA QUOTA DI MINORANZA PER SOSTENERE CANDY

L’eventuale partecipazione di Elliott all’offerta di Candy per l’acquisto del Chelsea non creerebbe alcun problema per il Milan. Il fondo, già coinvolto anche nel LILLE, squadra campione della Ligue 1 nel 2021, fornirebbe infatti una quota minima e non avrebbe diritto di voto o di governance, restando quindi all’interno dei REGOLAMENTI UEFA per quanto riguarda le doppie proprietà.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/milan/2022/03/23-91179425/_il_fondo_elliott_supporta_l_offerta_di_candy_per_l_acquisto_del_chelsea_/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: